El Brudet de casa: la tradizione torna protagonista del Festival

Fano (PU, Marche) – La tradizione del brodetto fa parte della storia di Fano, delle abitudini, della cultura cittadina e dei suoi abitanti tanto quanto le mura, le chiese e le antiche vestigia. Non si può infatti, dimenticare che l’enogastronomia è un carattere culturale molto forte e, insieme alle altre cose, può spesso farsi ambasciatrice del territorio in modi inaspettati…

…ma, qual è la vera ricetta, quella tradizionale, del brodetto fanese?

Questa è la domanda da un milione di dollari per rispondere alla quale il Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce, dopo aver proposto negli anni al suo pubblico piatti rivisitati e corretti provenienti dalle più disparate tradizioni nazionali e internazionali, propone quest’anno una disfida, verace e tutta cittadina, tra cuochi non professionisti: “EL BRUDET DE CASA”!

El Brudet de casa - Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce

Una gara che vedrà protagonisti quattro cuochi amatoriali fanesi, che hanno avuto voglia di mettersi in gioco proponendo la loro ricetta casalinga di brodetto, in tre turni: le finaline si svolgeranno, infatti, venerdì 9 e sabato 10 settembre alle 19.30 sul palco centrale, mentre la finalissima avrà luogo, sempre alla stessa ora, domenica 11 settembre. Finché, dunque… non ne rimarrà soltanto uno, custode del “vero” e gustoso brodetto fanese, Re (o la Regina) del piatto della tradizione.
A condurre questa divertente sfida saranno il vulcanico Fede di Radio2, al secolo Federico Quaranta, storico conduttore della trasmissione Decanter e Federica Giuliani, detta “Gelso”, conosciutissima blogger fanese di GialloZafferano che la tradizione del nostro brodetto la conosce proprio bene perché gliel’ha insegnata il nonno Olimpio, cuoco di professione.

FEderica "Gelso" Giuliani - Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce