CHEF HIRO

Hirohiko Shoda e la cucina giappomediterranea
Sabato 10 – H 20.30, Palco Centrale

03-chef-hiro

Dice lo Chef: “Il cibo va rispettato come fosse un’opera d’arte”. Hiro, al secolo Hirohiko Shoda, di quest’arte ha fatto una ragione di vita se è vero che, da adolescente giapponese in Giappone, ha cominciato ad interessarsi e studiare la cucina italiana per finire ad amarla così tanto, quest’arte, che otto anni fa in Italia ci si è trasferito. I piatti dello chef sono, oggi, un viaggio, una suggestione che affonda le sue radici nella cultura orientale, ma sempre con un occhio agli ingredienti mediterranei.
Dice lo chef: “Io amo la cucina italiana come quella giapponese, sembrano distanti e diverse, ma in fondo sono molto simili nella loro ritualità familiare, nel loro essere gesto di amore, di conforto, di condivisione, di piacere”.