Brodetto, centro storico e Federico Fellini.

Fano, (Pesaro e Urbino, Marche), 10 settembre 2013 – Monumenti della città aperti, visite guidate alla Fano sotterranea, aperitivi accompagnati da stuzzichini a base di pesce, degustazioni di moretta, vetrine dedicate alla celebre zuppa di pesce fanese, un corso di Brodetto, un libro firmato Fellini, musica, spettacoli, e per finire la tappa finale della Staffetta del Bianchello e un concorso di cocktail da brodetto targato Aibes. E’ l’Anteprima del Festival, in programma in Piazza XX Settembre (Fano) martedì 10 e mercoledì 11 settembre 2013. “Se è vero – ha spiegato Pier Stefano Fiorelli, presidente Confesercenti Fano – che per un verso il Festival del Brodetto cerca di superare i confini nazionali, è vero anche che l’organizzazione ha sempre voluto creare un legame stabile con il territorio nel quale la manifestazione è nata, con le sue tradizioni e i suoi luoghi. Fano è una città con un’identità storica di grande importanza, una forza che abbiamo sempre ritenuto dovesse essere parte integrante del progetto del Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce. Le mura, le chiese, le opere d’arte, i percorsi sotterranei, i prodotti della tradizione, il porto vecchio, i musei…niente può essere lasciato fuori se si vuole costruire un progetto turistico forte, che sappia mediare tra il mare e il centro ed è per questo che abbiamo organizzato ben due serate di anteprima in centro nelle quali sono state coinvolte le associazioni cittadine, i negozianti e le strutture di accoglienza della città. Alla stregua di un progetto turistico “diffuso”, dunque, Fano diventa quest’anno davvero la Città del Brodetto”.

Martedì 10 e mercoledì 11 settembre saranno, dunque, due serate dense di iniziative con le quali l’organizzazione si propone di gettare un ponte tra mare e città, dando il via alla undicesima edizione del Festival Brodetto, il cui clou si svolgerà comunque in zona Lido da giovedì 12 a domenica 15 settembre 2013.
Martedì 10 settembre si potrà assistere, nella splendida cornice di Piazza XX settembre, ad uno spettacolare concorso indetto dalla delegazione marchigiana Aibes che vedrà sfidarsi i soci di tutta Italia per il titolo di “Miglior Cocktail” in abbinamento al brodetto. Una sola la regola obbligatoria: utilizzare come base del cocktail una delle 12 etichette di bianchello della Provincia che hanno partecipato alla “Staffetta” nei mesi precedenti. Mercoledì 11, invece, si conclude proprio in Piazza XX settembre la “Staffetta del Bianchello”, iniziativa organizzata da Ais – delegazione Urbino e Montefeltro e Ambasciatori territoriali dell’Enogastronomia, che ha riscosso uno straordinario successo di pubblico in tutta la provincia durante il periodo estivo. La stessa serata ospiterà, sempre in Piazza XX Settembre, un grande nome della tradizione culturale italiana, quello di Federico Fellini. Vi ricordate Bocaccio ’70, Satyricon, Roma e Amarcord, per citarne soltanto alcuni titoli che hanno fatto grande il cinema italiano del ‘900? Forse non vi ricordate (o forse si!) che quelle pellicole sono anche state un complesso archivio della tradizione enogastronomica italiana che ha sempre rivestito un ruolo di prim’ordine nell’immaginario cinematografico felliniano che oggi rivive nelle pagine del libro “A tavola con Fellini”. Scritto dalla nipote Francesca per la casa editrice Rare Earth, il volume racconta la passione del Federico nazionale per la buona cucina e soprattutto per quella marchigiana e romagnola, per la cucina genuina e casalinga e nelle sue pagine non poteva mancare il riferimento alla ricetta del Brodetto fanese. Durante la serata di anteprima proprio Francesca Fabbri Fellini, figlia della sorella di Federico Fellini, Maddalena, presenterà al pubblico il volume raccontando ricordi, usanze, curiosità e i piccoli riti che legavano lo zio alla tradizione marchigiana. Ma le serate di anteprima sono dedicate anche, e soprattutto, alla buona tradizione del pesce da brodetto in cucina. Per questo, Confesercenti ha organizzato un Corso di Brodetto, aperto a tutti ma su prenotazione, durante il quale lo chef Daniele Bocchini, famoso per aver cucinato 50 kg di brodetto in una pentola di oltre 2 metri di diametro costruita per l’occasione, svelerà i segreti per un ottimo Brodetto, dalla scelta delle materie prime, alla preparazione vera e propria. Il corso, strutturato su un totale di 4 ore, si svolgerà nei locali della pescheria-ristorante “Il Bello e La Bestia” (P.zza Andrea Costa, 10 – Fano), Martedì 10 e mercoledì 11 settembre 2013 dalle 17.00 alle 21.00 e, al termine del corso, ai partecipanti sarà offerta una cena degustazione a base di Brodetto e Bianchello dell’azienda vinicola Fiorini. (Info e prenotazioni: Cescot Pesaro 0721.21421 e 335.7897107 oppure scrivere a c.francesca@cescotpesaro.com). Infine, come anticipato, le serate di anteprima offriranno appuntamenti culturali alla scoperta della città. Sarà possibile visitare la mostra dedicata al pittore Guido Reni (organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fano nei locali della Pinacoteca San Domenico) e una lunga serie di luoghi storici come le chiese di San Francesco o San Pietro a Valle, l’Arco d’Augusto o il complesso del San Michele grazie all’organizzazione di visite con le guide di Federagit ed il giro alla scoperta della Fano Romana in collaborazione con l’Archeoclub. In più la mostra gestita dalla parrocchia del porto sull’antica tradizione marinara fanese, aperta straordinariamente per noi da giovedi’ a domenica sera. Per informazioni sugli orari e prenotazioni è possibile contattare: – Federagit – Carla De Angelis – 338.1527169 PUNTO DI INCONTRO PARTENZA VISITA ARCO D’AUGUSTO – Archeoclub (Fano romana e sotterranea) – 339.8070687 PUNTO D’INCONTRO PARTENZA VISITA MEDIATECA MONTANARI (ME.MO – PIAZZA AMIANI) – Da giovedi’ a domenica dalle 18 alle 22 mostra Chiesa di San Giuseppe al porto Risveglia Luigi 333.5238545